Mattinata infernale sulle autostrade liguri, ripercussioni sull’Aurelia con chilometri di coda

La continua presenza di cantieri e scambi di carreggiata rappresentano un blocco continuo alla circolazione

Più informazioni su

Genova. Tutto bloccato, uno scenario al quale ormai siamo abituati ma che si ripete quotidianamente sulla rete autostradale ligure, con enormi disagi per automobilisti, pendolari e turisti che magari scelgono il lunedì per il rientro dal weekend.

Attualmente sono ben 13 i km di coda nel tratto di A10 tra Borghetto Santo Spirito e Spotorno, a cause dei soliti lavori. La continua presenza di cantieri e scambi di carreggiata rappresentano un blocco continuo alla circolazione autostradale: molti i tir e mezzi pesanti incolonnati e naturalmente ripercussioni sulla stessa via Aurelia in quanto l’utenza prova a riversarsi sulla viabilità ordinaria per sfuggire, invano, alla morsa delle code. Una situazione di completo caos viario, ed ecco un’altra mattinata infernale.

Nel tratto di A10 tra Pietra Ligure e Finale Ligure a peggiorare la situazione anche un veicolo in avaria, che ha, ad esempio, provocato una lunga coda dallo stesso casello pietrese fino alla via Aurelia.

Il serpentone di auto e mezzi è iniziato fin dal primissimo mattino, con i primi forti rallentamenti da Albenga in direzione Savona, ed è andato aumentando progressivamente nel corso della mattinata per il maggior flusso di veicoli in viaggio.

ARTICOLO TRATTO DA IVG.IT

Più informazioni su