Imperia Rifondazione: «Ripascimento spiagge con sversamento di materiale non appropriato» foto

«Chiediamo alle autorità competenti di intervenire»

Più informazioni su

Imperia. «Festa della Repubblica e assistiamo a quello che viene definito ripascimento del tratto di litorale roccioso e pietroso che va dal circolo “Rabina” alla Galeazza nel comune di Imperia . Le immagini che ci sono pervenute e che inoltriamo insieme a questo testo sono eloquenti», con una nota il Circolo di Imperia di Rifondazione comunista denuncia le modalità di ripascimento delle spiagge libere di Oneglia.

«Per rimpinguare questo tratto di costa, tra i più belli di Imperia, dove a poche decine di metri si estendono importanti banchi di Poseidonia sottomarina, invece di usare del sedime pietroso granulometricamente appropriato, vengono sversate alcune camionate di materiale ben povero di pietre e rappresentato per lo più da terra e microghiaia con il conseguente intorbidamento del mare adiacente.

Ci domandiamo come l’amministrazione comunale possa aver preso questa decisione e chiediamo che le autorità competenti valutino la provenienza del materiale sversato e se tale metodologia di ripascimento è in linea con le disposizioni ambientali regionali e nazionali.

Non dimentichiamoci per quanti anni e in parte ancora oggi il mare antistante a quel poco di spiaggia del Parco urbano risulti torbido dopo che 10 anni or sono è stata costruita una diga soffolta e sono state sversate alcune camionate materiale la cui provenienza non è mai stata completamente chiarita».

Più informazioni su