Quantcast
Ripresa da sabato

Imperia, mercato di Oneglia rientra la protesta degli ambulanti: trovato l’accordo col Comune fotogallery

Scajola: «Cattivi maestri giocavano a rendere incomprensibile quello che era da facile da capire»

Imperia. Sabato e mercoledì scorsi gli ambulanti del mercato di Oneglia erano scesi in piazza ma non per vendere, solo per protestare contro il Comune che li aveva posizionati a causa dell’emergenza coronovirus, dopo un contestato sondaggio telefonico, sul lato mare: piazzale maestri del commercio, via del Cantiere e banchina Aicardi e non più nel centro storico.

Nel pomeriggio di oggi, dopo un vertice con il sindaco Claudio Scajola e i rappresentanti di categoria, Fiva Confcommercio, Anva Confesercenti, Aval Confartigianato e due “autonomi”che si è tenuto nell’aula consiliare di Palazzo civico gli ambulanti hanno revocato la serrata e domani saranno regolarmente al loro posto.

«C’erano forse stati dei cattivi mastri  – ha detto il sindaco Claudio Scajolache giocavano a rendere incomprensibile quello che era facile, invece, da comprendere. Il mercato si apre domani nelle posizioni che avevamo individuato perché siamo obbligati a tenere le distanze, a non fare gli assembramenti e a garantire la sicurezza. Oggi abbiamo aggiunto che la provvisorietà di cui abbiamo sempre parlato sarà corroborata  dalla nomina di una commissione che sarà presieduta dall’assessore Gianmarco Oneglio con 3 rappresentanti di tutti gli ambulanti che individueranno una soluzione definitiva per il mercato perché anche quell’area è provvisoria. La verità e che nessuno ha ancora soluzioni alternative».

«Ringraziamo tutta l’amministrazione per il dialogo aperto, il sindaco si è reso disponibile per un approfondimento delle problematiche. Da domani apriamo, l’indicazione nostra è di tornare a essere operativi e cominciare a incassare qualcosa che per noi è fondamentale. La sistemazione è provvisoria ed è effettivamente difficile trovare soluzioni alternative», ha dichiarato all’uscita il portavoce Claudio Campanini di Fiva Confcommercio.

Il mercato del sabato conta 113 operatori, quello del mercoledì una decina in meno.

commenta