Il Cervo si unisce alla Dianese&Golfo, Muca: «Sono stati anni fantastici, grazie a tutti»

«Una sfida, un'opportunità che mi affascina e, allo stesso tempo, mi intriga essendo una nuova avventura che, come al mio solito, cercherò di onorare e rispettare al massimo delle mie potenzialità»

Cervo. Finisce l’era del Football Club Cervo, dopo una lunga e attenta riflessione il presidente Denis Muca ha deciso insieme al direttivo del club di unirsi alla società “Dianese&Golfo“.

«Sono stati anni per me fantastici dove ho avuto l’opportunità e l’occasione di conoscere persone stupende che mi hanno accompagnato dalla prima società, la Dea Diana, fino agli ultimi giorni del FC Cervo. Voglio ringraziare tutti quelli che sono stati compagni di questa avventura: in primis ringrazio Roberto Sorrentino perché si è dimostrata una persona umile, disponibile e molto professionale accettando un incarico in seconda categoria che un allenatore del suo spessore e della sua bravura difficilmente avrebbe accettato.

Ringrazio Stefano Sorrentino perché anche lui si è reso disponibile facendo tanto per il Cervo. Infine voglio ringraziare tutti i ragazzi, ma proprio tutti quelli che hanno vestito la maglia del Cervo e ancor prima della Dea Diana, vi porterò sempre nel mio cuore.

In questo momento sono molto felice perché insieme al mio papà italiano, Vincenzo Monteanni, entreremo nel direttivo della Dianese&Golfo. Una sfida, un’opportunità che mi affascina e, allo stesso tempo, mi intriga essendo una nuova avventura che, come al mio solito, cercherò di onorare e rispettare al massimo delle mie potenzialità. Grazie a tutti» – afferma Denis Muca.