Futura Sanremo: «Iniziata raccolta firme per portare all’attenzione del sindaco il degrado di strada Moduponte»

«Con questo documento vogliamo informare il Consiglio comunale del disagio dei residenti»

Sanremo. «E’ iniziata giovedì scorso la raccolta firme per portare all’attenzione del Sindaco e del Consiglio comunale la situazione di abbandono in cui versa “Strada Moduponte”»  fanno sapere il segretario di Futura Sanremo Franco Benedetti ed il segretario provinciale di Futura Leonardo Mazza.

«Impegnato nella raccolta firme – dichiara Franco Benedetti – il nostro responsabile alle politiche sociali Alessandro Tirotta insieme a tutti i membri del direttivo. Con questo documento vogliamo informare il Consiglio Comunale del disagio dei residenti di Via Moduponte, strada percorribile esclusivamente a piedi, dove sono presenti 2 scalinate che si collegano a Via Goethe ed una rampa estremamente lunga che finisce in Via Pascoli entrambe in evidente stato di degrado.

Futura Sanremo vuole mettere in evidenza le difficoltà dei residenti, per lo più anziani e con disabilità, a spostarsi in autonomia ed altresì mettere in risalto le oggettive difficoltà dei soccorritori ad intervenire in modo efficace e tempestivo».

Continua Alessandro Tirotta: «Chiediamo al Comune di intervenire con somma urgenza installando un montascale a poltroncina o una servoscala così da abbattere le barriere architettoniche presenti e rendere così libero chi ha patologie che influiscono sui movimenti ed agevolare il compito dei soccorritori».

Conclude Leonardo Mazza: «Per noi non esistono cittadini di serie A e cittadini di serie B, chi risiede in Strada Moduponte ha gli stessi diritti di chi abita in Via Matteotti, visto che le tasse comunali vengono pagate da tutti indistintamente».