È morto l’imprenditore Milo Durante, era stato presidente dell’Imperia calcio

Si era occupato anche di pallapugno e sostenuto il teatro, funerali lunedì in Boccadasse a Genova

Genova. Il mondo sportivo, imprenditoriale e della cultura di Imperia piange la morte dell’imprenditore genovese  Milo Durante, presidente dell’Imperia calcio tra il 2000 e il 2001. Durante che lascia la moglie Elisabetta e 2 figli combatteva da tempo contro una malattia che non gli ha dato scampo.

Titolare della nota società di consulenza aziendale Mckenzie Durante & Partners si era avvicinato ai colori neroazzurri durante la sfortunata ultima stagione in C2, permettendo alla squadra insieme al socio Franco Costa di portare a termine il campionato tra i professionisti nonostante la retrocessione avvenuta ai play out dopo il doppio confronto con il Novara, assumendone la presidenza l’anno successivo.

Dopo l’esperienza nel capoluogo aveva acquistato il  Golfodianese portando la squadra in Eccellenza col tecnico Alfredo Bencardino in panchina

Milo Durante si era appassionato anche alla pallapugno rilevando nel 2004 la San Leonardo allora in serie A. Sotto la sua gestione era stata conquistata la Coppa Italia nazionale.

Tifosissimo della Sampdoria di cui era stato sponsor, qualche anno fa il suo nome era stato accostato anche ai potenziali acquirenti del club blucerchiato.

Aveva anche interessi nel mondo oleario e aveva tentato la carriera politica con l’Udc candidandosi senza essere eletto alle Provinciali del 2005.  Si era avvicinato anche al teatro sostenendo alcune rassegne tra le quali il Festival di Arte drammatica di Imperia.

I funerali lunedì nella chiesa di Boccadasse alle 11.30.