Diano Marina, riapre l’ “Incompiuta” Chiappori: «Ora un grande progetto per la ciclovia del mare» foto

Necessari 10 milioni di euro per mettere in sicurezza il versante sotto capo Berta e il lato mare

Diano Marina.  Riapre finalmente l’Incompiuta versante dianese chiusa dalla frana dello scorso autunno in conseguenza dell’alluvione. Lo ha annunciato il sindaco della Città degli aranci Giacomo Chiappori in conferenza stampa accanto al suo vice Cristiano Za Garibaldi.

conferenza stampa riapertura Incompiuta

Non ci sarà taglio del nastro ma già dalla mattinata di venerdì 3 luglio il tratto sarà transitabile, in concomitanza della firma sull’Ordinanza del comandate della polizia municipale Franco Mistretta.

«La mitigazione del rischio -ha spiegato Chiappori –  ci permette di poter aprire la strada, circostanza che ci rende già felici perché veniamo incontro ai desideri di residenti e turisti. Ora abbiamo due esigenze evitare l’erosione lato mare e contenere la frana sul Berta. Ci dobbiamo incontrare con Anas, Regione e Provincia. Noi pensiamo che si  troveranno gli accordi per realizzare un galleria giorno ed effettuare il ripascimento. L’obiettivo è di collegarci con la ciclabile di Imperia e realizzare una grande ciclovia. Tempi e costi? Speriamo entro il 2022, serviranno 10 milioni di euro».