Crolla parte di costone roccioso, muore operaio a Monaco

Il dolore della AS Monaco: «Società vicina alla famiglia della vittima»

Più informazioni su

Monaco. Un operaio di 56 anni è morto nel primo pomeriggio di ieri all’interno del cantiere dell’AS Monaco, a La Turbie, a causa del crollo di parte del costone roccioso che sovrasta l’area, oggetto di lavori di protezione della scogliera.
La roccia distaccatasi dalla falesia ha colpito l’uomo che era alla guida di un escavatore. Per l’operaio non c’è stato nulla da fare nonostante il tempestivo intervento dei pompieri.

Tramite una nota stampa, la società AS Monaco ha annunciato «dolorosamente che un incidente si è verificato su una parte del cantiere a La Turbie lunedì intorno alle 14, causando la morte di una persona che lavora per una società di co-appalto. L’incidente è avvenuto in un’area del cantiere inaccessibile al pubblico, al personale e ai giocatori dell’AS Monaco, ben lontano dagli spazi dedicati alle attività sportive e mediche. Profondamente colpito, l’AS Monaco desidera dare il suo pieno sostegno alla famiglia della vittima».

Più informazioni su