Quantcast

Caso Martina Rossi, assolti in appello i due giovani accusati della tentata violenza

Nel novembre del 2019 era caduta per prescrizione l’accusa di morte come conseguenza di altro delitto

Firenze. La  Corte d’Appello di Firenze ha ribaltato la sentenza di primo grado sul caso di Martina Rossi, la ragazza imperiese morta precipitando dal terrazzo di un albergo a Palma di Maiorca il 3 agosto 2011.

I due giovani imputati di tentata violenza, Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi  sono stati, infatti, assolti.

Nel novembre del 2019 la corte di appello di Firenze aveva dichiarato estinta per prescrizione l’accusa di morte come conseguenza di altro delitto. Il 14 dicembre 2018 i due imputati erano stati condannati in primo grado ciascuno a 6 anni per entrambi i reati.