Quantcast
Casa Serena, Fratelli d’Italia: «Il Comune di Sanremo non può privatizzare vita e destino di persone che ci lavorano» - Riviera24
La posizione

Casa Serena, Fratelli d’Italia: «Il Comune di Sanremo non può privatizzare vita e destino di persone che ci lavorano»

«La pianta organica del comune e delle proprie partecipate è complessa ed ampia e in quella sede va cercata la soluzione»

casa serena sanremo generica

Sanremo. Il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia unitamente al circolo di Sanremo appresa la notizia del fallimento della trattativa intercorsa tra Comune di Sanremo e rappresentanti dei lavoratori di Casa Serena, ringrazia la Regione Liguria ed in particolare l’assessore alle politiche del Lavoro Gianni Berrino e ribadisce la propria posizione in difesa dei dipendenti comunali “privatizzandi”, posizione tra l’altro espressa con un ordine del giorno presentato nel marzo scorso al consiglio comunale e approvato.

«Il comune può fare scelte politiche, tra l’altro “opinabili” sulla privatizzazione di un servizio essenziale come quello svolto sino ad oggi da Casa Serena ma non può privatizzare la vita e il destino delle persone che ci lavorano dicendo che sono scelte tecniche. La pianta organica del comune e delle proprie partecipate è complessa ed ampia e in quella sede va cercata la soluzione» – affermano il capogruppo Luca Lombardi, la vice Federica Cozza e il portavoce Tonino Consiglio.

leggi anche
Protesta Casa Serena
Il vertice
Sanremo, dipendenti di Casa Serena verso il privato: sfuma la mediazione con i sindacati
Protesta Casa Serena
Lavoro
Sanremo, speranze di un trasferimento in altri enti pubblici per alcuni dipendenti comunali di Casa Serena
Protesta Casa Serena
"niet"
Casa Serena, dalla maggioranza un no all’incontro con i sindacati. Si terrà con le opposizioni
commenta