Quantcast
Carabinieri aggrediti da musicista di strada a Sanremo, la solidarietà di Fratelli d'Italia - Riviera24
Le dichiarazioni

Carabinieri aggrediti da musicista di strada a Sanremo, la solidarietà di Fratelli d’Italia

«Aggressioni all’ordine del giorno: occorrono maggiori dotazioni organiche e strumentali per le forze dell’ordine»

Riviera24- fratelli italia bandiera

Sanremo. Il partito di Fratelli d’Italia della provincia di Imperia e del comune di Sanremo, nelle persone di Fabrizio Cravero, portavoce provinciale, Luca Lombardi e Federica Cozza, consiglieri del comune di Sanremo e Antonino Consiglio, portavoce cittadino FdI Sanremo, esprime la massima vicinanza e solidarietà ai tre carabinieri aggrediti, mentre svolgevano il proprio dovere, con graffi e morsi dal giovane ghanese che da diversi giorni disturbava la quiete pubblica con improvvisati ma rumorosi “mini concertini” di musica raggae.

«Un episodio, come quello avvenuto nel carcere di Sanremo dove è scoppiata l’ennesima rissa tra stranieri, che ancora una volta vede coinvolti gli uomini in divisa – dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia – e a cui troppo spesso assistiamo anche nel nostro territorio, dove peraltro da alcuni anni si registra un continuo invecchiamento ed impoverimento delle forze dell’ordine.

E’ una situazione di cui dobbiamo preoccuparci anche perché il dilagare di questa forma di violenza non solo mette in pericolo l’incolumità degli esponenti delle forze dell’ordine ma impedisce loro di svolgere al meglio quello che è il loro compito: mantenere l’ordine, la sicurezza pubblica e salvaguardare, quindi, la comunità.

Tra l’altro anche a livello nazionale il fenomeno delle aggressioni sta raggiungendo dei livelli allarmanti e ancora più allarmante è la percentuale che riguarda gli stranieri: basti pensare che nel 2019, secondo i dati dell’Osservatorio ASPES, il 48,3% degli atti violenti risultano essere state attuate da stranieri irregolari.

Per far fronte a questo fenomeno occorrono dotazioni atte a proteggere le forze dell’ordine, come ad esempio equipaggiamenti adeguati o strumenti deterrenti quali il dispositivi elettrico taser, ma occorrono anche interventi volti a garantire una sempre maggiore collaborazione e sinergia tra le forze dell’ordine, compresa la polizia locale, che svolge una fondamentale attività di prevenzione e repressione a livello locale.

Già in passato Fratelli d’Italia aveva denunciato le problematiche legate alla carenza di organico, alla mancanza di sicurezza, alla gestione degli extracomunitari attraverso iniziative a firma dei consiglieri Gianni Berrino e Luca Lombardi.

Purtroppo – concludono gli esponenti di Fratelli d’Italia – da allora la situazione non è migliorata ed è per questo che chiediamo nuovamente e ancora più fermamente all’amministrazione matuziana di studiare e mettere in atto con le autorità preposte alla sicurezza interventi necessari a rafforzare la collaborazione tra le forze dell’ordine e a
supportare, con strumenti adeguati, il lavoro svolto sul territorio dagli agenti di polizia municipale, anch’essi sempre più esposti ad episodi di violenza che spesso sfociano in vere e proprie aggressioni» .

leggi anche
riviera24 - carabinieri generica
La vicinanza
Sanremo, musicista di strada prende a botte i carabinieri: arrestato
commenta