Autostrade in Liguria, Gagliardi (Cambiamo!): «Situazione drammatica perché Roma non decide»

«Noi continuiamo a depositare interrogazioni, ma anche il presidente Toti chiede continuamente una soluzione, sebbene il ministro De Micheli fino ad ora non lo ha fatto. Liguria cambiata molto con questa giunta»

Genova. «La situazione delle autostrade liguri è drammatica, noi cerchiamo di portarla all’attenzione del governo, ma non accade nulla, sono arrivata addirittura a pensare che si tratti di una manovra politica perché non è possibile che il Mit non si accorga di cosa stia vivendo la nostra regione». Così interviene la deputata Manuela Gagliardi, che è anche coordinatrice regionale per la Liguria del movimento Cambiamo! con Toti.

«Il ministero diluisca nel tempo i controlli per le infrastrutture stradali perché non è giusto che il prezzo di questi giochini politici lo paghi chi in Liguria vive, lavora o investe – ha aggiunto la parlamentare – Noi continuiamo a depositare interrogazioni, ma anche il presidente Toti chiede continuamente una soluzione, sebbene il ministro De Micheli fino ad ora non lo ha fatto».

«La Liguria è una regione piccola, ma è cambiata molto in questi ultimi cinque anni ed è merito di questa giunta», conclude.