Quantcast
Grave situazione

Ambulatori odontoiatrici, Barbagallo: «E’ rimasto aperto solo quello di Imperia, cosa intende fare Giunta regionale per porre rimedio?»

«Una situazione di carenza territoriale che mal si concilia con il diritto alle cure odontoiatriche che dovrebbe essere garantito a tutti i cittadini»

giovanni barbagallo

Imperia. «Perché dei tre ambulatori odontoiatrici del distretto sanitario provinciale è rimasto aperto e fruibile solo quello di Imperia? Quali azioni intende assumere la Giunta regionale per porre rimedio a questa grave situazione? Sono queste le domande che ha posto il consigliere regionale Barbagallo interrogando il Governatore Toti e l’assessore alla Sanità Viale con l’interrogazione a risposta immediata depositata questa mattina presso gli uffici regionali competenti.

Una situazione di carenza territoriale che mal si concilia con il diritto alle cure odontoiatriche che dovrebbe essere garantito a tutti i cittadini ed in particolare, nel territorio imperiese, essere fruibile in tutti e tre i distretti sanitari provinciali di Ventimiglia, Sanremo ed Imperia» – afferma il consigliere regionale Giovanni Barbagallo sulla grave situazione degli ambulatori odontoiatrici del distretto sanitario imperiese.

«Ormai sono mesi che nel distretto di Ventimiglia è stato chiuso l’unico ambulatorio pubblico di odontoiatria adducendo da prima motivazioni di carenza del personale, attualmente risolte, e successivamente di inadeguatezza dei locali.

Medesima sorte è toccata all’ambulatorio sanremese con la scelta dell’Asl1 di lasciare aperto solo il servizio di odontoiatria del distretto di Imperia con tutte le ripercussioni negative, tempistiche e logistiche, per i cittadini del territorio sanremese e intemelio, ed in particolare per alcune categorie di persone come gli edentuli che attendono da mesi la protesi, i pensionati, i disoccupati, i bambini per la prevenzione delle carie e, non da ultimo, per tutte le urgenze odontoiatriche» – dice.

commenta