Quantcast
Sanremo, troppi assembramenti. Un'ordinanza "mette a sedere" la movida - Riviera24
Emergenza coronavirus

Sanremo, troppi assembramenti. Un’ordinanza “mette a sedere” la movida

Stop alle consumazioni in piedi dopo le 19

controlli piazza bresca sanremo

Sanremo. La movida viene messa “a sedere” in tutte le zone più frequentate della città.

Dopo gli assembramenti segnalati lo scorso weekend, soprattutto in piazza Bresca, il Sindaco di concerto con il prefetto Alberto Intini di ha predisposto un’ordinanza che prevede che non si possa bere in piedi, ne nei dehor ne per strada. Solo all’interno dei locali, mantenendo il distanziamento, si potrà consumare senza sedersi.

I gestori di bar e ristoranti potranno assumere degli steward per assicurarsi che ogni cliente rispetti le regole.

La decisione è stata presa dopo una riunione in prefettura a Imperia. Erano presenti, oltre al prefetto, anche il sindaco Alberto Biancheri, il primo dirigente di commissariato Giovanni Santoro, il comandante della polizia locale matuziana Claudio Frattarola e il questore Pietro Milone.

L’ordinanza verrà firmata domani, specificando anche quali sono le zone sanremesi dove sarà valida. La responsabilità per le trasgressioni al documento non sarà più dei gestori, ma dei clienti

Più informazioni
leggi anche
Sanremo blitz interforze piazza Bresca
Le restrizioni
“Movida seduta” nel centro di Sanremo, dove non si può più bere stando in piedi
commenta