Quantcast

Sanremo, sindaco Biancheri: «Domani si riparte nonostante il ritardo delle linee guida»

Le spiagge libere saranno gratuite. Resta l'incognita Casinò

Sanremo. «Pur nel ritardo delle linee guida, con un nuovo Dpcm varato soltanto ieri sera e un’ordinanza regionale che potrà arrivare soltanto oggi, lunedì finalmente si riparte e tante attività produttive e commerciali potranno tornare al lavoro ottemperando alle nuove regole di sicurezza previste». A scriverlo, sulla propria pagina Facebook, è il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, che fa un sunto delle attività che riapriranno domani e di cosa accadrà in città.

Commercio. «Al via negozi di vendita al dettaglio e i centri commerciali, bar e ristoranti (per i quali in settimana approveremo la delibera “Spazio Aperto“, che consentirà ampliamenti di dehors in struttura e non in struttura anche fino al 100%, dove possibile anche attraverso pedonalizzazioni straordinarie, il tutto in forma assolutamente gratuita), estetisti e parrucchieri (per i quali abbiamo accolto le proposte delle associazioni di categoria per la deroga al giorno di chiusura e l’estensione dell’orario di lavoro fino alle ore 22)».

Spiagge libere. «Per quanto riguarda le spiagge libere puntiamo ad una riapertura il prima possibile, non appena adempiremo agli obblighi informativi previsti dai nuovi regolamenti; in definizione l’aspetto dei controlli (su cui aspettiamo un contributo economico da parte della Regione), ma una cosa è certa: le spiagge libere a Sanremo rimarranno gratis, nessuna quota d’accesso».

Mercati. «Più complessa la situazione per fiere e mercati ambulanti, tenuto conto della grandezza e della conformazione del mercato ambulante sanremese, e viste le prescrizioni che prevedono accessi contingentati e distanziamenti tra i banchi. In settimana incontreremo subito i rappresentanti della categoria, per valutare insieme il percorso migliore per ripartire nel pieno rispetto della sicurezza».

Casinò. «Auspico che si possa presto arrivare anche ad un via libera per il Casinò, che da tempo ha adempiuto a tutti i protocolli di sicurezza e le misure precauzionali previste, e sul quale anche ieri mi sono confrontato a lungo con il presidente Toti».

Turismo. «In attesa che si sblocchi anche il turismo nazionale ed internazionale, determinante per una città come la nostra e sul quale siamo già concentrati con operazioni di marketing e promozione, saremo noi residenti con le nostre scelte ad alimentare e sostenere la ripartenza dell’economia cittadina».

Gli auguri. «A tutte le persone che da domani torneranno al lavoro, commercianti, imprenditori, artigiani e lavoratori dipendenti che hanno affrontato settimane difficili, che non si sono abbattute neanche di fronte all’incertezza delle ultime ore ma hanno lavorato sodo per farsi trovare pronte, vanno i miei auguri per la migliore ripartenza. Passo dopo passo, insieme, recupereremo il terreno perduto. Coraggio Sanremo, ripartiamo».