Regionali 2020, Iacobucci (Fdi): «Convocare le elezioni al termine della stagione estiva»

«E' corretto nei confronti della nostra economia con particolare riferimento al comparto del Turismo, la Liguria infatti non può rinunciare a favorire il proprio principale comparto»

Imperia. «In qualità di portavoce regionale di Fratelli d’Italia ritengo sia utile per il confronto politico comunicare la posizione del nostro partito rispetto al voto amministrativo e regionale. Abbandonata l’ipotesi del voto prima dell’estate riteniamo corretto nei confronti della nostra economia con particolare riferimento al comparto del Turismo convocare le elezioni al termine della stagione estiva, la Liguria infatti non può rinunciare a favorire il proprio principale comparto» – commenta Massimiliano Iacobucci, portavoce regionale di Fratelli d’Italia.

«Ringraziamo l’On Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, per aver esposto con chiarezza la posizione di Fratelli d’Italia che riporto qui di seguito: “Fratelli d’Italia ritiene che il mondo del Turismo, in particolare, sarebbe devastato dal voto nei primi giorni di settembre. Abbiamo proposto che la finestra preveda di votare dal 27 di settembre dando in questo modo la possibilità ai cittadini italiani di esprimersi in piena coscienza e libertà per le elezioni regionali e amministrative, ma permettendo anche di salvaguardare una attività vitale per la nostra Nazione quale appunto è il Turismo. L’impegno di Fratelli d’Italia vale in Parlamento e in ogni regione italiana. Liguria compresa”» – sottolinea.