Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fase 2, circoli velici pronti per la riapertura del 25 maggio: ecco il protocollo

Il documento riporta le procedure da applicare per l’attività velica, gli allenamenti e la frequentazione dei locali dei circoli

Genova. Il 25 maggio, come anticipato, riaprono i circoli sportivi in tutta Italia. Tra questi anche quelli velici. Dopo aver atteso la pubblicazione delle linee guida del Governo sulla ripresa dell’attività sportiva, diffuse questa mattina, la Federazione Italiana Vela ha subito diffuso ai 750 circoli affiliati il documento, denominato Norme organizzative e comportamentali (Norme_organizzative_comportamentali_20_maggio).

Il documento riporta i protocolli e le procedure da applicare per l’attività velica, gli allenamenti e la frequentazione dei locali dei circoli. Tutte misure facilmente applicabili, con un po’ di buon senso, che consentiranno a tutti i velisti italiani di riprendere l’attività dopo quasi tre mesi di lockdown.

La responsabilità di soci, tesserati e dirigenti sarà fondamentale, ma sono tutte misure che hanno una loro logica e, nel caso della vela che si svolge in spazi aperti, sono anche facilmente applicabili. Per le barche doppie, resta confermato che armo, disarmo e lavaggio dovrà essere effettuato da un solo velista ma l’uscita in mare sarà autorizzata.

Per le barche collettive sarà richiesto l’uso della mascherina e il mantenimento della distanza interpersonale di un metro. Per monotipi e barche d’altura si potrà navigare con mascherina e rispetto del metro di distanza. Consigliati segnalamenti in coperta per agevolare il miglior posizionamento dell’equipaggio, compatibilmente con le esigenze di sicurezza della barca stessa.

Per gli istruttori e gli atleti delle squadre agonistiche viene richiesta un’autocertificazione e la scheda di misurazione della temperatura corporea, che dovrà sempre essere inferiore ai 37,5° per accedere agli spazi dei circoli. Si specifica che tale Protocollo ha validità fino al 14 giugno 2020 e sarà suscettibile di successivi cambiamenti man mano che miglioreranno i dati dell’epidemia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.