Diano San Pietro, chiude la trattoria “La Campagnola”. La titolare: «Messa in ginocchio»

Claudia Bestoso: «Purtroppo le cose non vanno sempre come voremmo e dunque abbiamo preso questa drastica decisione lasciandoci il cuore»

Diano San Pietro. «Dopo tanti anni di attività la Trattoria “La Campagnola” messa in ginocchio deve chiudere. Purtroppo le cose non vanno sempre come voremmo e dunque abbiamo preso questa drastica decisione lasciandoci il cuore». E’ un annuncio doloroso, quello di Claudia Bestoso, titolare della trattoria “La Campagnola” di Diano San Pietro, che ha “scelto” di abbassare per sempre le serrande della propria attività a causa di un forzato lockdown per il Covid-19 che ha azzerato le entrate e mai ridotto le spese.

«A nome di Rinaldo, Angela e Fabrizio ringrazio in primis Monica per l’aiuto, la collaborazione, l’amicizia e il lavoro svolto con noi – scrive Claudia sulla propria pagina Facebook, annunciano la decisione presa -. Un grazie particolare ai nostri clienti che hanno creduto in noi che hanno apprezzato il nostro lavoro, l’ottima cucina della mamma, i ravioli e tagliatelle di papà. Ringrazio chi ha scelto la nostra trattoria per quei giorni particolari della propria vita, per stare in compagnia o per la quotidianità, ringrazio tutti i nostri operai che tutti i giorni ci hanno offerto amicizia, stima, regalato sorrisi, soddisfazioni, compagnia, risate, passaparola, chiacchiere, caffè, parole di conforto e complimenti. Siamo andati avanti grazie a tutti voi e per questo la nostra gratitudine è e rimmarà immensa. Vi auguro ogni bene…Buona Vita e sempre sorrisi e gioia a tutti voi! Un forte abbraccio sincero Claudia».