Coronavirus, la Croce Verde Intemelia pronta a entrare nella Fase 2

«Le prossime settimane, i prossimi mesi saranno fondamentali per scongiurare le numerose occasioni di possibili futuri contagi»

Ventimiglia. Il direttivo della Croce Verde Intemelia, a seguito delle nuove disposizioni in merito ai mezzi di soccorso dedicati comunicati dall’Asl1 a tutte le pubbliche assistenze, che prevede l’abolizione degli stessi a far data dal 18 maggio, ha deciso all’unanimità, a tutela dei suoi operatori e dei pazienti, di mantenere attivo l’impiego dei mezzi dedicati al trasporto Covid-19, di tutti i protocolli di protezione individuale e di sanificazione di operatori e mezzi, con l’utilizzo della tenda rescue di bio-contenimento per uscita e rientro equipaggi, della consegna dei farmaci a domicilio ai soggetti fragili e della spesa solidale alle famiglie in difficoltà, fino a termine emergenza.

«Tutti noi ci apprestiamo a vivere la Fase 2 di questa emergenza ed è fondamentale non abbassare la guardia, mentre si allentano le restrizioni previste ad oggi dal governo italiano per il contenimento del contagio, nell’ottica di convivenza con il virus. Le prossime settimane, i prossimi mesi saranno fondamentali per scongiurare le numerose occasioni di possibili futuri contagi – riferisce il presidente della pubblica assistenza intemelia Davide Pallanca– e noi continueremo a tenere alta la guardia fino alla fine dell’emergenza, con fiducia e senso di responsabilità, per salvaguardare la salute e la sicurezza di tutti.

Ora più che mai, continuiamo ad essere presenti h24, chiamateci in sede allo 0184 35 11 75, perché #noicisiamo #sempreinprimalinea #insiemesipuò non sono solo degli slogan o dei mantra, ma espressione della leva che muove tutti i nostri volontari…e ne siamo certi, tutti insieme con grande senso civico #celafaremo».