Cervo, pronto a tornare il Festival Internazionale di Musica da Camera

Concerti anche in forma “doppia” nella stessa serata per l’estate magica del borgo

Cervo. Il Festival Internazionale di Musica da Camera, manifestazione fiore all’occhiello del borgo ligure che dal 1964 si tiene sul magico Sagrato dei Corallini, si prepara alla partenza il prossimo mese di luglio, anche se in forma “ridotta”, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 che ha sconvolto i piani previsti e organizzati già da mesi. Al centro, naturalmente, la questione sicurezza: la tutela del pubblico, prima di tutto, che potrà accedere alla storica piazza e assistere ai concerti nelle condizioni previste dalla legge, ma anche di chi lavora, degli artisti e di tutto il personale tecnico e amministrativo coinvolto nell’organizzazione del Festival.

“Stiamo elaborando un idoneo protocollo di sicurezza che rispetti appieno le disposizioni governative in materia – dichiara il sindaco Lina Cha – e, in un momento così delicato per il settore dello Spettacolo, siamo felici di poter supportare i lavoratori coinvolti in questa decennale e amatissima manifestazione, uno dei fiori all’occhiello del nostro borgo. È un grosso impegno in termini di risorse, visto che abbiamo avuto tra le altre priorità l’istituzione di un fondo di solidarietà per i residenti; ma siamo convinti che tutti – cittadini, turisti, pubblico – abbiano un forte bisogno anche di normalità, di certezza, di…Bellezza. Ecco, siamo pronti a regalare ancora qualche sogno sotto la luna che rischiara il nostro magico sagrato”.