Sanremo, stretta su controlli per conferimento di rifiuti: le pattuglie dei Rangers presidiano il territorio

«Purtroppo abbiamo registrato un incremento di abbandoni nell'ultimo periodo e, soprattutto in alcune zone, si verificano episodi di inciviltà ogni giorno che non possiamo più tollerare» - dichiara l'assessore Artusi

Sanremo. E’ in arrivo una nuova stretta sui controlli per chi non rispetta il corretto conferimento dei rifiuti. La decisione è maturata ieri dopo un confronto tra l’assessore all’Ambiente Lucia Artusi e i vertici aziendali di Amaie Energia, alla luce di un incremento di abbandoni, localizzato soprattutto in alcune zone, riscontrato negli ultimi giorni.

Da domani pattuglie dei Rangers inizieranno a presidiare il territorio, a partire dalle zone dove si riscontrano maggiori criticità, con appostamenti e con fototrappole per punire chi non rispetta le regola, nonché con sanzioni per i conferimenti non conformi o gli abbandoni per un importo che arriva a 500 euro.

«Purtroppo abbiamo registrato un incremento di abbandoni nell’ultimo periodo e, soprattutto in alcune zone, si verificano episodi di inciviltà ogni giorno, a cui poniamo rimedio grazie al grosso lavoro che sta facendo l’azienda, ma che non possiamo più tollerare. Per questo ho chiesto l’intervento dei Rangers d’Italia. Chiedo a tutti i cittadini di continuare a conferire correttamente, anche nel rispetto di chi in questa fase di emergenza non ha mai smesso di lavorare nemmeno un giorno per il benessere collettivo, come i nostri operatori di Amaie Energia», ha dichiarato
l’assessore Lucia Artusi.