Riva Ligure, sotto la lente d’ingrandimento le case dei non residenti

«Usciamo dall’equivoco che la settimana precedente alle restrizioni governative diventi quella di ferragosto»

Riva Ligure. Il sindaco Giorgio Giuffra mette sotto la lente d’ingrandimento le abitazioni rivesi dei non residenti, che verranno fermati dalle forze all’interno del territorio comunale. Questo per evitare che qualcuno faccia il furbetto dichiarando di risiedere in una casa nella quale realmente non dimora.

Ecco cosa scrive il primo cittadino: «Avviso ai naviganti: da oggi (ieri ndr), al momento della compilazione dell’autocertificazione, i non residenti soggetti a controllo da parte della Polizia Locale dovranno indicare anche gli intestatari delle varie utenze (energia elettrica, acquedotto e gas) del domicilio nel quale dimorano. Chiederemo ai vari gestori l’analitico dei consumi per verificare ogni singola dichiarazione. Almeno, usciamo dall’equivoco che la settimana precedente alle restrizioni governative diventi quella di ferragosto. Riva Ligure è avanti».