Riva Ligure, «grande professionalità e sensibilità»: una lettrice ringrazia lo staff di Residenza Anni Azzurri Le Grange

«Un grazie per la vostra, disponibilità, umanità e pacatezza nel rapportarvi a noi familiari senza mai perdere la pazienza»

Riva Ligure. Una lettrice desidera ringraziare pubblicamente il direttore della Residenza Anni Azzurri Le Grange, Stefano Faraldi, e tutto lo staff che giornalmente lavorano con professionalità nonostante l’emergenza sanitaria da coronavirus.

«Al direttore Stefano Faraldi e a tutto il personale medico, infermieristico, OSS, alla Capo Sala Maura, alle ragazze della reception (Gessica e Stefania) e all’impiegata Gabriella in servizio c/o la Residenza Anni Azzurri “Le Grange “ di Riva Ligure presente ed operante, in questo periodo di emergenza sanitaria per Covid-19, rivolgo le mie parole di grande considerazione e la più sincera gratitudine per il quotidiano lavoro svolto con professionalità, sensibilità, riservatezza, amore ed impegno, dimostrando un grande senso di responsabilità e collaborazione volto a tutelare e garantire la salute di tutti gli ospiti compresa la mia dolce mamma “Marisa” che risiede in questa struttura da 2 anni e mezzo.

Nella speranza che questa situazione critica migliori presto e per poter riabbracciare quanto prima i nostri cari, con grande stima e rispetto sento il dovere di esprimerVi la mia più ampia riconoscenza. Un grazie per la vostra, disponibilità, umanità e pacatezza nel rapportarvi a noi familiari senza mai perdere la pazienza. Un elogio particolare al direttore Stefano che grazie alla sua professionalità, scrupolosità e fermezza è riuscito per ora, a lasciare fuori dalla porta il Covid-19. Brunella» – scrive Titti Merlo.