Pontedassio, operatrici angeli custodi dei nonni ricoverati alla casa di riposo Agnesi

Nonostante i turni massacranti è garantita l'assistenza agli anziani ospiti

Più informazioni su

Pontedassio. «Sono i nostri nonni e ci teniamo e ci terremo fino alla fine stando loro accanto nel migliore dei modi». Le operatrici, infermiere e Oss della casa di riposo “Agnesi” di Pontedassio messe sotto pressione in questi giorni a causa dell‘emergenza coronavirus e del focolaio che ha attaccato la loro struttura hanno voluto rappresentare attraverso una lettera inviata al nostro giornale e a una foto che le ritrae il loro attaccamento alla “missione” che stanno svolgendo in questo momento difficile.

«Nonostante la situazione complicata tutti si sono assoggettati a turni massacranti per portare avanti il normale svolgimento di assistenza agli ospiti. Un ringraziamento speciale al nostro direttore Vanni Colombo che in questo delicato momento è sempre al nostro fianco insieme alla figlia Sonia. Per le polemiche avremo tempo», concludono le operatrici della Casa Riposo “Agnesi“.

Più informazioni su