Quantcast

“Intesa per la libertà del popolo di Israele”, l’ambasciatore Dror Eydar ricorda la Conferenza di Sanremo

«Fu più importante della Dichiarazione Balfour»

Più informazioni su

Sanremo. «Esattamente 100 anni fa, tra il 19 e il 25 aprile 1920, nella villa Devachan a Sanremo, sulla Riviera Ligure, si radunarono per una settimana i rappresentanti delle potenze vincitrici della prima guerra mondiale: il Primo Ministro britannico David Lloyd George, quello francese Alexandre Millerand, il Presidente del Consiglio italiano Francesco Nitti, il rappresentante giapponese Keishirō Matsui e l’ambasciatore degli Stati Uniti a Roma, Robert Underwood Johnson. Costoro, assieme ai loro collaboratori, fecero da padrini alle decisioni che portarono alla nascita dello Stato ebraico».

A scriverlo sulla propria pagina Facebook è l’ambasciatore di Israele in Italia, Dror Eydar. «La Conferenza di Sanremo dell’aprile 1920 fu più importante della Dichiarazione Balfour – scrive il diplomatico – Anche se è un po’ dimenticata. Ma è tempo di rimediare. Ho avuto modo di portarla all’attenzione del pubblico israeliano, parlandone ampliamene in un mio articolo in ebraico uscito oggi sul quotidiano “Israel Hayom”».

Per approfondire l’argomento, vi invitiamo a leggere quanto scritto sul sito web Viviisraele.it del giornalista Fabrizio Tenerelli cliccando qui.

Più informazioni su