Imperia, alla Casa di Cura Sant’Anna ospiti sempre “connessi” ai propri cari

In atto diverse attività in struttura affinché ospiti e parenti possano mantenere una relazione e comunicazione constante

Imperia. Ormai da ben due mesi, le autorità hanno disposto la chiusura delle residenze per anziani a tutti i visitatori e quindi anche alle visite dei familiari, per meglio fronteggiare la pandemia del Covid-19. Di conseguenza, la Casa di Cura Sant’Anna si è attrezzata per poter consentire di mantenere un minimo di relazione tra i famigliari e i propri cari che risiedono all’interno della struttura.

Per agevolare questa relazione di prossimità a distanza ora solo virtuale, la Casa di Cura Sant’Anna di Imperia pubblica quotidianamente sul proprio sito internet nella sezione “News ed Eventi” il menù giornaliero e la descrizione delle attività svolte dagli Ospiti, corredate da qualche foto. Laddove possibile, con l’ausilio del personale, vengono effettuate chiamate e videochiamate direttamente tra gli Ospiti e i loro famigliari. Un momento intenso e ricco di emozioni, durante il quale si scambiano parole intime di affetto e conforto. Questa iniziativa, consente ai famigliari di tenersi costantemente informati e partecipi della vita dei loro cari all’interno della struttura, vista l’attuale impossibilità di visitarli.

A sostegno e conforto degli ospiti della Sant’Anna, privati delle visite dei loro cari, le attività di animazione proseguono nel migliore dei modi e le animatrici cercano di coinvolgere e rallegrare tutti gli ospiti, nel rigoroso rispetto delle distanze di sicurezza che vengono assicurate. La lettura del quotidiano, la creazione di lavoretti di vario tipo, il decoupage, la realizzazione di cartelloni colorati, il gioco della tombola, sono solo alcune delle tante proposte di animazione per permettere agli ospiti di trascorrere le ore in serenità, mantenendo allenate le loro capacità cognitive. Ovviamente ogni mese non può mancare la festa di compleanno per gli ospiti che festeggiano gli anni nel mese corrente.

La Casa di Cura Sant’Anna, grazie alla dedizione delle sue animatrici e dei suoi operatori, sta cercando in tutti i modi di far “volare via” la comprensibile malinconia e nostalgia di questo difficile periodo, mantenendo e salvaguardando le connessioni tra ospiti e i propri cari, aspettando che presto, prima o poi passerà e #andràtuttobene.