Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Covid-19 mette in crisi la zona commerciale delle Braie: in cassa integrazione o distaccati i dipendenti Sogegross foto

«I negozi stanno registrando il sessanta per cento circa di perdita del fatturato»

Camporosso. In cassa integrazione in deroga alternata o distaccati in altri punti vendita del gruppo: è il destino dei dipendenti della catena di punti vendita “cash and carry” all’ingrosso “Sogegross”. I supermercati restano aperti, ma vista la grave perdita di fatturato (circa il 60 per cento), l’azienda ha messo quasi tutti i dipendenti in cassa integrazione.

Sono ventidue, in tutta Italia, i punti vendita Sogegross. Di questi sette si trovano in Liguria (due nella sola provincia di Imperia). Gli altri si trovano in Piemonte, Lombardia, Toscana ed Emilia Romagna. Trattandosi di supermarket all’ingrosso, i maggiori acquirenti sono bar e ristoranti, chiusi da due mesi per l’emergenza Coronavirus.

«I negozi stanno registrando il sessanta per cento circa di perdita del fatturato: un dato che non si era mai visto prima nella storia dell’azienda – spiega l’ufficio relazioni col pubblico di Sogegross -. Per i dipendenti sono state attivate due soluzioni: la cassa integrazione in deroga alternata o il distacco, su base volontaria, in altre aziende del gruppo». Nel primo caso, i dipendenti si alternano tra lavoro e cassa integrazione, nel secondo possono scegliere di essere distaccati nei magazzini, o nei punti vendita che appartengono al gruppo, come Basko o Ekom.

Ma l’emergenza Covid-19 e l’impossibilità per molti cittadini di rivolgersi in aree dove i supermercati sono concentrati, come le Braie a Camporosso, rischia di mettere in ginocchio l’intero settore. Mentre prima a servirsi nei vari punti vendita delle Braie era clientela proveniente da diverse cittadine del ponente ligure, ora possono fare la spesa lì soltanto i camporossini.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.