Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Divieti e zone off-limits a Riva Ligure. Si valuta obbligo mascherine nei luoghi pubblici

E' stata elaborata un’ordinanza che tenesse conto delle tipicità del territorio rivese

Più informazioni su

Riva Ligure. Ecco le decisioni che ha assunto il sindaco Giorgio Giuffra, di concerto con il Comandante della Polizia Locale, valide fino al 3 maggio prossimo:

sono vietati la presenza e gli spostamenti delle persone fisiche nei seguenti luoghi: passeggiata a mare; spiagge e scogliere di tutta la fascia costiera comunale; tutti i giardini, parchi pubblici, aree gioco ed aree verdi attrezzate; il cimitero cittadino; la pista ciclabile;

è vietato il transito lungo le strade comunali e vicinali, nonché nelle piazze cittadine, se non finalizzato a primarie necessità o spostamenti lavorativi;

è vietata la sosta su panchine o parapetti posti lungo le strade comunali e vicinali, nonché nelle piazze cittadine;

è vietato allontanarsi da un raggio di 50 metri dalla propria residenza od abituale dimora per lo sgambamento ed i bisogni fisiologici dei propri animali domestici;

è vietato allontanarsi da un raggio di 50 metri dalla propria residenza od abituale dimora per fare attività motoria;

è vietato l’utilizzo della bicicletta se non finalizzato allo spostamento per primarie necessità od esigenze lavorative;

è vietato lo spostamento delle persone fisiche dalla loro residenza od abituale domicilio, per recarsi presso le seconde case allocate nello stesso Comune.

E’ stata elaborata un’ordinanza che tenesse conto delle tipicità del territorio rivese , partendo dall’esperienza di queste ultime settimane. Nei prossimi giorni, avvenuta la consegna tramite Poste delle mascherine chirurgiche da parte della Regione Liguria, sarà valutata l’emissione di un’ordinanza che obblighi tutte le persone ad utilizzare i dispositivi di protezione nelle aree pubbliche e negli spazi aperti al pubblico.

«È chiaro che stiamo affrontando una prova difficilissimaspiega Giufframostrando di essere disponibili a fare enormi sacrifici pur di uscire dall’emergenza. Stiamo pagando un prezzo davvero alto – economico e psicologico – per questa pandemia ed abbiamo bisogno di certezze. Dobbiamo sapere che i divieti sono tutti indispensabili. Ecco perché è necessario, nonostante il piccolo primo passo decretato dalla nostra Regione, tenere tutti le stesse regole e gli stessi comportamenti. Per dare certezza e per affrontare insieme quel tratto di strada che manca per raggiungere il traguardo. Forza e coraggio, Riva. Insieme ce la faremo! Riva Ligure è avanti».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.