Coronavirus, record negativo di decessi al San Martino di Genova: undici morti in 24 ore

I deceduti in totale dal 3 al 28 marzo sono novantotto

Genova. Sono undici le persone decedute anche per infezione da Covid-19 presso l’ospedale San Martino di Genova nelle ultime 24 ore. Lo segnala la direzione sanitaria. Due di questi sono già stati inseriti nel bollettino di ieri. Si tratta del record negativo da inizio emergenza. I deceduti in totale dal 3 al 28 marzo sono novantotto.

Si tratta di un uomo nato in provincia di Ferrara e residente a Genova di 83 anni, presso il piano terra del Pronto Soccorso, un uomo nato a Milano e residente a Genova di 89 anni, presso il Padiglione 12, una donna nata a Genova e residente a Genova di 100 anni, presso il Padiglione 10, un uomo nato e residente a Genova di 66 anni, presso la Rianimazione del Monoblocco, una donna nata e residente a Genova di 82 anni, presso il Padiglione 12, una donna nata a Genova e residente a Recco di 88 anni, presso il piano terra del Pronto Soccorso, un uomo nato e residente a Genova di 96 anni, presso l’Area Medica Critica del Pronto Soccorso (1° piano), un uomo nato e residente a Genova di 56 anni, presso la Rianimazione del Monoblocco, una donna nata e residente in provincia di Arezzo di 82 anni, presso l’Area Medica Critica del Pronto Soccorso (1° piano).

Ad ora sono 39 i ricoverati in Malattie Infettive, 40 nelle 3 rianimazioni del Policlinico più 6 pazienti in sub intensiva, 28 al Padiglione 10, 75 al Padiglione 12, 34 al 5° piano della palazzina laboratori, 48 quelli gestiti al 1° piano del Pronto Soccorso, 47 al Maragliano.