Quantcast

Coronavirus, protezione civile di Imperia in prima linea nell’assistenza. Vassallo: «L’impegno dei volontari è commovente» fotogallery

Le diverse squadre si stanno occupando di consegnare i beni di prima necessità ai pazienti imperiesi ricoverati, i contributi economici, i tablet acquistati dagli istituti agli studenti e supportano la Polizia Municipale

Imperia. Consegne a domicilio, assistenza e presidio del territorio. Sono questi i fronti su cui è impegnata la protezione civile comunale di Imperia nell’emergenza sanitaria in corso. Circa cinquanta volontari che supportano le attività di sostegno a chi ha bisogno.

Le diverse squadre si stanno occupando, in particolare, di consegnare i beni di prima necessità ai pazienti imperiesi ricoverati, che non possono avere contatto con i propri familiari. I volontari consegnano inoltre a domicilio i contributi economici assegnati dai Servizi Sociali a coloro che sono impossibilitati a uscire dalla propria abitazione.

È iniziata, e proseguirà nei prossimi giorni, anche una collaborazione con il mondo delle scuole. La Protezione Civile sta infatti consegnando agli studenti i tablet acquistati dagli istituti per permettere lo svolgimento delle lezioni a distanza.

In ultimo, i volontari supportano la Polizia Municipale nell’azione di presidio del territorio al fine di segnalare eventuali assembramenti di persone.

«Questi ragazzi, così come i volontari delle pubbliche assistenze, meritano un grazie sentito per quanto stanno facendo. Il loro impegno è a tratti commovente – sottolinea l’assessore alla Protezione Civile, Simone Vassallo – Vorrei ricordare che sono persone che hanno scelto di essere in prima linea durante questa emergenza. Non hanno mai fatto mancare la loro disponibilità. Un ringraziamento sentito anche a tutti gli esercizi commerciali e cittadini che stanno dimostrando la loro vicinanza alla protezione civile in queste giornate difficili».

Le ultime donazioni, in ordine cronologico, sono giunte da:

Carrozzeria Nuova Cerauto, che ha sanificato gratuitamente tutti i mezzi e i locali della sede;

Gelateria Acquolina, che ha donato diverse vaschette di gelato che sono state condivise con la Croce Bianca e Croce Rossa di Imperia;

Ditta Mastelli di Sanremo, che ha donato due scatoloni di gel disinfettante mani;

Ferramenta Nuova Calzamiglia di Imperia, che ha donato guanti monouso e mascherine FFP2.

Di particolare rilievo per l’attività quotidiana della Protezione Civile è stata la donazione, da parte del “Ristorante “A Casetta” di Borgo Prino, di un generatore di ozono per sanificare ambienti e veicoli.