Quantcast

Coronavirus, Fidapa Ventimiglia Porta d’Italia lancia il progetto “Ferme ma attive, diari di donne in quarantena”

«Abbiamo lanciato questa iniziativa per dare voce alle donne in questo difficile periodo di quarantena»

Ventimiglia. La sezione Fidapa BPW Ventimiglia Porta d’Italia, distretto Nord Ovest, ha lanciato il progetto “Ferme ma attive, diari di donne in quarantena”.

image1 (3)

Come riporta la presidentessa della sezione, Antonella Mercurio, «abbiamo lanciato questa iniziativa per dare voce alle donne in questo difficile periodo di quarantena. La vita di ognuna di noi è cambiata radicalmente, alcune donne hanno dovuto modificare drasticamente la loro routine quotidiana, altre si stanno sperimentando con lo Smart Working o con la didattica a distanza, altre ancora si recano al lavoro sapendo di esporsi a rischi sanitari.

Con il progetto si invitano le donne a “inviare pensieri, foto, disegni, o qualsiasi altra cosa ci rappresenti in questo periodo”. Tutto il materiale ricevuto sarà raccolto in un diario multimediale, in forma strettamente anonima, e condiviso nel corso di un evento che sarà organizzato al termine della quarantena, quando, e ce lo auguriamo tutte, le condizioni di vita ritorneranno alla normalità».

image3 (3)

Chi vorrà partecipare potrà inviare il materiale all’indirizzo email dedicato:
fidapa.fermemaattive@gmail.com