Quantcast

Coronavirus, Anzalone: «Lo sport di base rischia di scomparire, in Liguria 3000 società non hanno futuro»

«Il Governo faccia marcia indietro, le ultime parole del premier Conte sui provvedimenti da attuare in attesa del vaccino significano la chiusura di migliaia di associazioni sportive sul territorio che danno lavoro a centinaia di persone»

Genova. «Il Governo faccia marcia indietro, lo sport di base rischia davvero di scomparire a causa dell’emergenza coronavirus e da Roma nessuno muove un dito per aiutare realtà che hanno numeri incredibili in tutta Italia: solo in Liguria parliamo di 3000 società sportive.

Le ultime parole del Premier Conte sui provvedimenti da attuare in attesa del vaccino significano la chiusura di migliaia di associazioni sportive sul territorio che danno lavoro a centinaia di persone. Quasi zero aiuti da Roma per queste realtà e adesso anche divieti che significano una condanna definitiva. Siamo pronti ad opporci, chiediamo collaborazione e sostegno: dal Governo solo silenzi e ostacoli», spiega in una nota Stefano Anzalone, consigliere comunale di Genova con delega allo sport.