Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, a Camporosso scatta l’obbligo di indossare mascherine e guanti. Limitazioni per chi brucia in campagna

Sette i casi totali di Covid-19 nel Comune della Val Nervia

Più informazioni su

Camporosso. In seguito al caso dell’anziano soccorso per strada da alcuni residenti e poi risultato positivo al Covid-19, il sindaco Davide Gibelli ha firmato un’ordinanza con la quale obbliga i suoi concittadini ad indossare dispositivi di protezione personale, quali guanti monouso e mascherine, all’interno di negozi e uffici pubblici (come la Posta).
A Camporosso, oltre all’uomo attualmente ricoverato in ospedale, ci sono altri quattro casi di coronavirus: tutti facenti parte dello stesso nucleo famigliare, rimasto in quarantena nella propria abitazione. A questi cinque casi, si aggiungono quelli di due anziani che hanno contratto il virus e sono deceduti in ospedale.

Sabato l’amministrazione comunale inizierà la distribuzione di mascherine a tutti i nuclei famigliari di Camporosso. «A ciascuna famiglia daremo ne daremo almeno due – annuncia il sindaco -. Si tratta di dispositivi in parte acquistati dal Comune in parte donati: ringrazio in particolare la Pro Loco di Camporosso per la donazione di 2000 mascherine, oltre a quelle che già aveva acquistato per la nostra Protezione civile».

Novità anche per l’accensione di fuochi. Mentre prima nelle zone agricole era consentito accendere fuochi a tutte le ore del giorno, da oggi si può bruciare soltanto la mattina, dalle 6 alle 10. Una decisione, questa, presa per evitare possibili incendi che vedrebbero vigili del fuoco e volontari lavorare fianco a fianco per spegnimento e bonifica delle aree interessate, creando così possibili assembramenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.