Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

«Concessione gratuita ampliamento dehor», un’idea di Giuffra per la ripartenza nella Fase 2

«Bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie e stabilimenti balneari, quali luoghi di incontro e presidi sociali, sono il cuore pulsante cittadino»

Riva Ligure. «Concederemo gratuitamente, laddove possibile ed anche con eventuali modifiche alla viabilità, l’ampliamento dei dehor ed, in ogni caso, di tutti gli spazi esterni ai pubblici esercizi, permettendo così di distanziare il più possibile i clienti senza diminuire drasticamente i posti a sedere». A dirlo è il sindaco Giorgio Giuffra.

Il primo cittadino sembra avere le idee ben chiare su quali metodi adottare per agevolare il comparto turistico e commerciale rivese, al momento della fine del “lockdown” da coronavirus e dell’inizio della “fase 2”. Questo è quello che intende a fare l’Amministrazione comunale: sostanzialmente potenziare gratuitamente gli spazi esterni dei locali.

Per quanto riguarda l’impegno che verrà richiesto alla Regione, Giuffra, in un post sulla sua pagina Facebook, scrive: «Abbiamo chiesto alla Regione Liguria – che ringrazio per il costante supporto e la vicinanza – di verificare la possibilità di conferire ai Comuni l’opportunità di autorizzare anche sulle aree demaniali marittime, ove possibile, ampliamenti delle superfici in concessione. Bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie e stabilimenti balneari, quali luoghi di incontro e presidi sociali, sono il cuore pulsante cittadino. Ogni serranda di queste – od anche di altre – attività che non si rialzerà sarà una sconfitta per l’intera Comunità. E noi faremo quanto è nelle nostre possibilità per evitare che ciò accada e per “esaltare”, al contrario, la tenacia ed il coraggio dei nostri imprenditori».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.