Quantcast

«Troppe persone fuori casa senza motivo»: anche a Ospedaletti restrizioni per attività all’aperto

«Restare a casa e limitare al minimo indispensabile le sortite è la condizione essenziale e più efficace per difenderci dal contagio», ha dichiarato il sindaco Daniele Cimiotti

Ospedaletti. Il sindaco di Ospedaletti, Daniele Cimiotti, ha deciso di inviare un messaggio ai propri cittadini:

«Cari concittadini, è un momento molto critico per tutti e l’amministrazione comunale è consapevole dei sacrifici che tutta la cittadinanza è tenuta a sopportare per far fronte a questa epidemia. Desidero pertanto dirvi che l’amministrazione tutta si sente vicina a tutti voi ed è pronta a varare una serie di provvedimenti in materia di tributi locali per alleviare la crisi economica dovuta anche alla drastica riduzione del lavoro, per coloro che operano sul territorio di Ospedaletti.

Tali provvedimenti si affiancheranno a quelli governativi in modo da dare respiro alle attività economiche in crisi. Accanto però a queste disposizioni volte a dare sostegno, sono però costretto ad emettere un’ordinanza per restringere l’attività esterna alla cittadinanza perchè troppe sono le persone che insistono a rimanere fuori casa senza giustificato motivo.

Restare a casa e limitare al minimo indispensabile le sortite è la condizione essenziale e più efficace per
difenderci dal contagio. Pertanto se da una parte faremo il possibile per venire incontro alle vostre necessità,
dall’altra si richiede una reale presa di coscienza e senso civico ad ognuno di voi al fine di rispettare le regole e l’ordinanza che sarà emessa.

Solo stando a casa e mettendosi in auto isolamento per tutti coloro che provengono, anche in questi giorni, da altri comuni ovvero da altre regioni potremo sconfiggere questa pandemia. Ringrazio tutta la popolazione per il sostegno in questo momento critico che riguarda ognuno di noi.

Sono sicuro che un’azione corale da parte di tutti ci permetterà di vincere questa battaglia e senza avere vittime. Un caro saluto a tutta la cittadinanza, buona festa dei papà e buon onomastico a tutti quelli che lo celebrano oggi».