Quantcast

Sanremo, Polizia Postale sequestra account facebook di Marcianò

Il complottista invitava gli utenti a violare le disposizioni messe in campo per contrastare la diffusione del Covid-19

Sanremo. La Polizia Postale di Imperia ha sottoposto a sequestro preventivo l’account Facebook del sanremese Rosario Marcianò, la pagina Facebook a lui riconducibile, “Tanker Enemy”, e il suo canale YouTube.

Sui profili social, Marcianò, già noto alle cronache per essere il guru delle “scie chimiche”, aveva diffuso un video in cui negava l’esistenza del coronavirus. Il complottista invitava gli utenti a violare le disposizioni messe in campo per contrastare la diffusione del Covid-19.

Molte persone hanno commentato la notizia del sequestro invitando Marcianò ad andare avanti, invocando l’articolo 21 della Costituzione che sancisce la libertà di pensiero e parola.