Quantcast
Scuola

Sanremo, piante e fiori tra i prodotti acquistabili per ragioni di necessità

Possibile l'acquisto anche presso l'azienda agraria dell'istituto Aicardi

Sanremo. Una buona notizia per tutti i floricoltori della provincia di Imperia che non basterà certamente a riequilibrare le perdite subite dalla categoria, ma che nelle intenzioni del governo dovrebbe servire a “salvare il salvabile”.

Se fino a ieri questa tipologia di merce era inclusa tra quelle non essenziali per cui vigeva il divieto alla vendita, da ieri mattina sia fiori che piante fiorite, possono tornare sui banchi dei commercianti al dettaglio. Il comparto vivaistico e floricolo, come purtroppo molti altri, è al collasso e sarà impossibile recuperare tutte le mancate vendite. In questa situazione si è venuta a trovare anche l’azienda della istituto superiore Aicardi di Sanremo che, eccellenza del panorama scolastico provinciale, permette agli studenti di imparare il mestiere lavorando per la scuola già durante i cinque anni delle superiori.

Avendo le serre piene di fioriture e di vasi fioriti, si possono chiedere informazioni per l’acquisto e per il ritiro, solo su appuntamento. Nel caso di accordo, occorrerà scrivere sul modello di autodichiarazione che vi si state muovendo per situazione di necessità, proprio perché i fiori, i vasi fioriti e le piantine da orto nei prodotti agricoli che si acquistano per ragioni di necessità. Lo stesso varrà per il proprio rivenditore di fiducia.

leggi anche
Ospedaletti - Loanesi, i goal
L'intervista
Il giovedì nero della Riviera dei Fiori, campi colmi e vendite azzerate. Il bando di Trump condanna i floricoltori
commenta