Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria nella “blacklist” dell’Olanda per coronavirus, Berrino: «Vorrei commentare con un bip…»

L'assessore regionale al Turismo invita i liguri a visitare la propria terra

Sanremo. Il governo olandese ha inserito la Liguria nella “blacklist” (si chiama zona arancione) dei paesi in cui è maggiormente diffuso il coronavirus. Scatta, quindi, la possibilità per i tour operator olandesi di annullare i viaggi in Italia senza pagare penali, nonostante la nostra regione oggi non sia tra quelle zone.

Ospedaletti - Loanesi, i goal

L’assessore al Turismo della Regione Liguria Gianni Berrino, ospite dei nostri studi risponde: «Stiamo assistendo a una campagna internazionale per evitare che i turisti vengano in Italia, quando noi abbiamo solo merito di aver eseguito tanti tamponi perché la nostra Sanità funziona. L’Olanda ha inserito tutta la Liguria da Sarzana a Ventimiglia come zona arancione dando la possibilità agli operatori turistici di cancellare le prenotazioni senza incorrere in sanzioni. Altri Stati non ci vogliono e soprattutto dicono ai loro concittadini di non venire in Italia.  A questo punto direi ai liguri e agli italiani, andate in vacanza in Italia, venite in vacanza in Liguria».

Berrino parla anche in tema di lavoro dei lavoratori stagionali negli alberghi e di quelli delle cooperative nell’ambito scolastico: «Il governo deve chiedere all’Europa la possibilità di applicare misure straordinarie per quei lavoratori che non hanno ammortizzatori sociali».

A proposito del tavolo del turismo convocato a palazzo Bellevue dal sindaco Alberto Biancheri e dall’assessore al Turismo Alessandro Sindoni, Gianni Berrino apre un fronte polemico: «Non sapevo nemmeno ci fosse stato. Dalle altre parti mi invitano a Sanremo, evidentemente, no».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.