Quantcast

Coronavirus, Sanremo On: «Sostegno totale alle imprese per evitare un futuro di chiusure»

«Chiediamo un tavolo allargato a tutte le categorie del turismo e commercio, il più colpito, per ragionare insieme sulle migliori e più efficaci azioni da intraprendere per il rilancio»

Sanremo. La rete d’impresa Sanremo On condivide in pieno l’intervento della Confcommercio cittadina che punta il dito su tutte le misure possibili e necessarie per contenere la gravissima crisi economica causata dall’emergenza sanitaria del coronavirus.

«E mentre bisogna fare tutti il nostro dovere per contenere il virus e dare il massimo sostegno e ringraziamento agli operatori tutti della sanità, restano fondamentali le misure finanziarie che devono essere adottate a livello statale, regionale e comunale. Ma se a livello statale registriamo un primo importante intervento con il decreto del Governo che affronta appunto l’emergenza, e ne attendiamo altri, sia a livello regionale, sia a livello locale non abbiamo ancora registrato nulla di particolarmente concreto.

Per dare un ulteriore contributo ad attivare risposte efficaci a tutti gli imprenditori oggi in grandissima difficoltà aggiungiamo anche nostre osservazioni alle argomentazioni già espresse da Confcommercio e condivise. Chiediamo ad esempio che venga fatta pubblica istanza da parte delle Istituzioni ai proprietari di immobili per concordare una moratoria sugli affitti che abbia come minimo una prospettiva di sei mesi perché non vi è dubbio che questa crisi durerà per tutto il 2020.

Chiediamo che anche a livello locale venga promosso l’acquisto del Made in Italy e più propriamente nelle attività cittadine. Chiediamo che già fin d’ora si pensi al “movimento” delle seconde case che potrebbe rappresentare una grande boccata d’ossigeno per la ripresa, contattando tutti i proprietari e offrendo particolari agevolazioni, fiscali da parte del Comune e di benefit da parte del commercio, per farli tornare e consumare a Sanremo.

Chiediamo un tavolo allargato a tutte le categorie del turismo e commercio, il più colpito, per ragionare insieme sulle migliori e più efficaci azioni da intraprendere per il rilancio, azioni che devono essere pensate e organizzate oggi per essere pronte a decollare un minuto dopo la fine, da tutti auspicata, dell’emergenza sanitaria.

Da sempre Sanremo On lavora per il bene della città e ha sempre puntato sulla sinergia tra le parti, una sinergia oggi più che mai necessaria che richiede la massima apertura, anche mentale, di tutti gli attori della nostra cittadina. E ci auguriamo che ciò assolutamente avvenga» – afferma Roberto Berio, presidente Sanremo On.