Quantcast

Coronavirus, rinviata la serata con l’alpinista imperiese Stefano Sciandra a Saronno

«Visto quanto sta accadendo è difficile dare, al momento una nuova data»

Imperia. «Nella mattinata di lunedì 2 marzo il mio staff organizzativo ha ricevuto comunicazione da parte del CAI di Saronno circa la necessità di rinviare, causa emergenza Coronavirus, la serata “I miei primi 40 – 4000” prevista per martedì 10 marzo presso l’Auditorium Aldo Moro a Saronno». Questa la comunicazione dell’alpinista imperiese/crissolese Stefano Sciandra che aggiunge: «Visto quanto sta accadendo è difficile dare, al momento una nuova data. Indicativamente potrebbe essere nella prima settimana di aprile, ma preferisco aspettare e vedere l’evolversi della situazione.

IMG_20200302_134840_435

Gli eventi che propongo si intersecano fisiologicamente con gli impegni alpinistici, a loro volta in attesa di programmazione stante il quadro climatico generale. Proprio su questo aspetto esprimo un mio pensiero, da alpinista, ma anche da giornalista che per tanti anni ha lavorato nel mondo dell’Informazione. Premesso che ogni argomento merita la giusta e doverosa considerazione, in tutta sincerità sono abbastanza convinto che il destino del mondo dipenda molto di più da quanto in natura sta accadendo, argomento che non suscita invece il doveroso interesse. La nostra quotidianità cambierà con i vari eventi estremi di cui il pianeta sarà tetro, oggi sta già cambiando per questa vicenda su cui, forse, ci sono molti aspetti da chiarire».