Quantcast
Coronavirus, oltre 2mila tamponi effettuati in Liguria negli ultimi giorni - Riviera24
Non è un placebo

Coronavirus, oltre 2mila tamponi effettuati in Liguria negli ultimi giorni

Toti: «Stiamo predisponendo nuovi laboratori per dare fiato al nostro laboratorio del San Martino»

analisi laboratorio

Genova. «Sono oltre 2mila i tamponi effettuati in Liguria negli ultimi giorni. E’ un numero molto elevato». Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti al termine della conferenza stampa a Genova. Le persone risultate positive sono ad oggi 524.

«Stiamo predisponendo nuovi laboratori per dare fiato al nostro laboratorio del San Martino», ha aggiunto il governatore, che ha sottolineato: «Come la sanificazione e le mascherine, il tampone non è un oggetto placebo e non può essere la coperta di Linus. Il tampone è stato utilissimo nei casi molto piccoli, si parla del modello Veneto, o anche da noi in Liguria, quando ad Alassio abbiamo dovuto individuare le catene epidemiologiche, i contatti, ristringerli ed evitare che l’epidemia si espandesse in tempi molto rapidi. Siamo riusciti con questo sistema a contenerla tanto è vero che noi siamo con una curva più bassa di altre regione e siamo riusciti a spalmare il tempo del contagio, cosa che ci permette di avere più sale rianimazione a disposizione di chi ha bisogno».

Il modus operandi in Liguria è quello di fare il tampone solo alle persone sintomatiche. «Altrimenti dovremmo fare un tampone a tutti, ma i dati varrebbero per l’oggi e non per il domani», ha concluso Toti, per spiegare che un tampone negativo non esclude la possibilità di un contagio nei giorni successivi all’esame.

leggi anche
Sanificazione strade Ventimiglia
L'operazione
Coronavirus, disinfezione e bonifica ambientale della Docks Lantera a Ventimiglia
commenta