Coronavirus, in Francia e a Monaco è assalto ai supermercati foto

Dopo l'annuncio del presidente Macron che chiude scuole e università

Più informazioni su

Mentone. Anche nella vicina Costa Azzurra e nel Principato di Monaco l’emergenza coronavirus inizia a portare i suoi effetti. Dopo il discorso del presidente francese Emmanuel Macron, che ieri sera ha annunciato la chiusura (a partire da lunedì) delle scuole di ogni ordine e grado in tutta la Francia, molti cittadini si sono riversati nei supermercati per fare scorta di generi alimentari, nonostante l’invito di mantenere distanze di sicurezza e non formare gruppi numerosi per evitare il diffondersi del Covid-19.

D’altronde Macron ha stabilito di non sospendere le elezioni amministrative del prossimo weekend: «Niente impedisce che i francesi si rechino alle urne», ha detto. Il leader francese si è rivolto agli ultrasettantenni e ai malati, chiedendo loro di limitare le uscite, ma ha più volte sottolineato che non si può rinunciare alle libertà democratiche.

Nella vicina Francia e soprattutto nel Principato di Monaco, però, a lavorare nei supermercati sono soprattutto italiani, la cui vita è messa a repentaglio a causa della mancanza di precauzioni oltreconfine.

Più informazioni su