Violenza sessuale di gruppo a Sanremo, condannati tre nordafricani

Ai danni di una prostituta albanese che li aveva denunciati

Imperia. Due gemelli tunisini di  19 anni e il fratello maggiore di 22 sono stati condannati dal giudice Paolo Luppi, i primi due tre anni e 6 mesi, il terzo a 3 anni e 8 mesi per aver sequestrato e violentato  una giovane prostituta albanese nel 2017 a Sanremo.

Secondo la ricostruzione del pubblico ministero Antonella Politi la giovane ha ricevuto in casa il trio, ma a un certo punto, insospettita dall’atteggiamento degli uomini, ha interrotto la prestazione sessuale provocando la reazione violenta.

La vittima aveva chiamato le forze dell’ordine che avevano proceduto ad arrestare il tre nordafrcani.