Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, sport e scienza connubio vincente alla scuola media Cavour di Roverino foto

Gli alunni hanno incontrato la dottoressa Katya Iannucci, che ha parlato di Educazione allo Sport e ai valori olimpici, e il dottor Stefano Beschi, che ha relazionato in tema di corretta alimentazione, tutela della salute e antidoping

Ventimiglia. Proseguono a pieno ritmo le attività organizzate presso la scuola media Cavour di Roverino nell’ambito della Settimana “Sport e Salute”.

Gli alunni delle classi prime medie hanno incontrato la dottoressa Katya Iannucci che ha parlato di Educazione allo Sport e ai valori olimpici, mentre gli alunni delle classi seconde e terze medie hanno incontrato il dottor Stefano Beschi che ha relazionato in tema di corretta alimentazione, tutela della salute e antidoping.

La dott.ssa Iannucci ha creato momenti di dialogo e di riflessione con gli alunni, sottolineando l’importanza della pratica sportiva per un armonioso sviluppo psico-fisico dei ragazzi, inoltre ha sottolineato le grandi opportunità di crescita e di esperienze che lo sport può dare.

I valori olimpici di amicizia, rispetto, coraggio, impegno, eccellenza, solidarietà, uguaglianza, insegnano a dare il meglio di se stessi, a non arrendersi davanti alle difficoltà, a rispettare persone e regole, a impegnarsi al massimo per realizzare i propri sogni. La lezione ha suscitato molto interesse nei giovani partecipanti che hanno risposto alle attività proposte con molto entusiasmo.

Il dottor Beschi ha focalizzato il suo intervento per le classi seconde medie sull’importanza della corretta alimentazione per stare in salute e per essere preparati al meglio per affrontare l’attività sportiva. Consigli preziosi ed utili molto apprezzati dai ragazzi che hanno interagito ponendo molte domande, cui il dottor Beschi ha risposto in maniera esaustiva e competente.

Per gli alunni delle classi terze medie il tema è stato la tutela della salute e l’antidoping. Quest’ultimo argomento, è stato particolarmente sentito dai ragazzi, ed è stato trattato sia dal punto di vista scientifico-normativo sia dal punto di vista etico, riflettendo sull’importanza del confronto leale e del giocare pulito senza barare.

L’incontro con i professionisti dello sport è stato organizzato nell’ambito della Settimana Sport e Salute dell’Istituto Comprensivo Cavour di Ventimiglia grazie all’impegno della dirigente scolastica Antonella Costanza. Le attività della Settimana Sport e Salute sono coordinate dalla responsabile di plesso Antonella Iannucci.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.