Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, emergenza al mercato dei fiori. Vento scoperchia il tetto: struttura inagibile fotogallery

Grido d'allarme delle associazioni sportive: «A rischio i campionati»

Sanremo. C’è una nuova “vittima” delle fortissime raffiche che si sono abbattute questa notte sul Ponente ligure, in particolare sulla Città dei Fiori, risultata la più battuta dal vento e che registra i maggiori danni. Il mercato dei fiori di Valle Armea, sede di alcune società (tra cui Amaie Energia) e struttura polisportiva che accoglie decine di associazioni locali, è stato dichiarato momentaneamente inutilizzabile dal Comune.

Il vento, secondo le prime informazioni giunte in seguito al sopralluogo effettuato questa mattina dai tecnici di Palazzo Bellevue, avrebbe provocato la rottura delle cupoline disseminate sulla copertura, strutture realizzate per permettere, in caso di incendio, che il plateatico possa essere bagnato dall’alto e il fumo fatto uscire dall’interno della struttura. Queste, in plastica rigida, oltre a essersi riversate nell’area delle palestre, hanno provocato il collasso dei teloni che dividevano gli spazi sportivi da quelli delle contrattazioni.

A lanciare il primo grido di allarme sono stati i dirigenti delle associazioni  sportive che ora sono preoccupate per l’andamento delle proprie attività. «La situazione è critica – spiega Cesare Fagnani, presidente della Nuova Lega Pallavolo -, vorrei lanciare un appello alle istituzioni a nome delle società presenti nel mercato. Dopo una settimana passata con le docce e i bagni chiusi a causa di una perdita d’acqua, ora ci ritroviamo con i campi inagibili. Le nostre squadre rischiano, se la situazione dovesse protrarsi nel tempo, di essere escluse dai campionati, nel momento più importante della stagione agonistica».

A intervenire sull’accaduto è anche il presidente di Amaie Energia-Mercato dei Fiori Andrea Gorlero: «Alle 5 di questa mattina una violentissima raffica di vento ha divelto alcuni cupolini del tetto della struttura. Alle 8.30 una squadra di operai specializzati era già sul posto per rimuovere le parti pericolanti e mettere in sicurezza il sito. Da domani partirà subito l’intervento di sostituzione delle parti danneggiate con materiali già in possesso del Mercato dei Fiori. Non ci sono stati interruzioni dei servizi, ad eccezione delle palestre, che rimarranno chiuse per la giornata di oggi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.