Quantcast
Sanremo, a Palazzo Nota "Per non dimenticare". Tre eventi-conferenza per commemorare le vittime dell'Olocausto - Riviera24
Conclusione

Sanremo, a Palazzo Nota “Per non dimenticare”. Tre eventi-conferenza per commemorare le vittime dell’Olocausto

Rassegna organizzata dal Club per l'Unesco di Sanremo

Sanremo. Si è conclusa ieri, venerdì 31 gennaio 2020, nel salone del Museo Civico di Palazzo Nota, la rassegna “Per non dimenticare” organizzata dal Club per l’Unesco di Sanremo per celebrare la Giornata Internazionale di Commemorazione delle Vittime dell’Olocausto.

Il primo evento, nella mattina di martedì 28 gennaio, ha visto il coinvolgimento degli studenti del Liceo G.D.Cassini, nell’aula magna di Villa Magnolie, che hanno proposto letture inerenti a quei fatti e quel momento storico e hanno ascoltato la testimonianza del prof Gustavo Ottolenghi, di Paolo Veziano che ha parlato delle vicende e delle peculiarità della piccola comunità ebraica che ha vissuto nel Ponente ligure durante gli anni delle leggi razziali e della guerra, e della Dottoressa Ida Bazzan che ha illustrato le vicende tragiche e sovente aberranti delle donne internate nel campo di lavoro femminile di Ravensbrück.

Stesso programma di interventi per la conferenza del pomeriggio nel salone del Museo Civico di Palazzo Nota.

Nello stesso Museo nel pomeriggio di venerdì 31 il dottor Alberto Guglielmi Manzoni ha raccontato vita, fatti e vicende degli aristocratici e dei religiosi tedeschi che si sono opposti, per quello che hanno potuto, a Hitler e al nazismo. Pubblico interessato e coinvolto in entrambe le occasioni, numerose le domande e i commenti a fine conferenza.

Il Club per l’Unesco di Sanremo ringrazia i conferenzieri, gli studenti e i cittadini che hanno partecipato a questi eventi.

commenta