Quantcast
L'appello

Ospedaletti, scuole e stadio in parte inagibili. Taggiasco: «Facciamo un mutuo e riuniamo i giovani»

«Il sindaco Cimiotti e la sua giunta devono dare risposte immediate e non palliativi»

consiglio comunale di Ospedaletti consiglieri sindaco cimiotti

Ospedaletti. Fondi per la messa in sicurezza delle scuole e dello stadio comunale che non ci sono e classi dislocate nelle aule della parrocchia. Il consigliere di minoranza Maurizio Taggiasco interviene per lanciare un appello all’amministrazione Cimiotti: «Non si aspettino i fondi del governo, il Comune contragga un mutuo e riporti il prima possibile gli alunni a studiare nella scuola pubblica e i giovani atleti ad allenarsi nel vicino stadio comunale».

E’ questa la proposta lanciata dall’esponente del gruppo Ospedaletti per Tutti che aggiunge: «Ribadisco che la priorità delle amministrazione dovrebbe essere quella di intervenire al più presto. Capisco che non ci siano certezze sui fondi del governo, ma mi domando come si pensa di trovarne per la ciclabile e per il fotovoltaico, quando la priorità dovrebbe essere riaccorpare i ragazzi presso il polo scolastico e ridare ad altrettanti giovani la possibilità di portare avanti la loro attività agonistica nello stadio comunale. Il sindaco Cimiotti e la sua giunta devono dare risposte immediate e non palliativi. Un mutuo potrebbe velocizzare i tempi e verrebbe estinto all’arrivo dei finanziamenti statali».

leggi anche
Ospedaletti, frana scuola
Il caso
Classi in parrocchia a Ospedaletti, i fondi per le scuole non si vedono
Comune Ospedaletti
La risposta
Ospedaletti, finanziamento dei lavori per le scuole e lo stadio: l’Amministrazione comunale fa il punto
commenta