Quantcast

Imperia, sequestrarono un coetaneo: 4 anni a Luca Croce e 3 anni e mezzo a Davide De Bonis

Nell'inchiesta erano emersi episodi legati a droga e armi

Imperia. Nel settembre 2017 sequestrarono un coetaneo a Imperia per indurlo a compiere un furto nella casa dello zio: nella tarda mattinata di oggi il giudice Massimiliano Botti in sede di giudizio abbreviato ha condannato a 4 anni di reclusione Luca Croce difeso dall’avvocato Marco Noto e a tre anni e sei mesi Davide De Bonis, avvocato Alessandro Mager.

Il pubblico ministero Antonella Politi aveva chiesto per entrambi la condanna a tre anni e 4 mesi di reclusione.

Nell’inchiesta condotta dai carabinieri erano emersi episodi legati allo spaccio di droga, ricettazione, fino alla detenzione illegale di proiettili da pistola.

Fissati in 90 giorni i tempi per il deposito della sentenza.