Imperia, aveva aggredito gli agenti di polizia penitenziaria: assolto per vizio totale di mente

Il giudice Laura Russo ha disposto la libertà vigilata per un anno in struttura idonea

Imperia. Nella scorsa primavera aveva aggredito causando lesioni gli agenti del carcere. D.C., assistito dall’avvocato Paola Letteri  è stato  assolto perché non imputabile per vizio totale di mente dall’accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale dal giudice monocratico Laura Russo che ha disposto la libertà vigilata in struttura idonea per la durata di un anno

Il pubblico ministero Lorenzo Fornace ha chiesto l’assoluzione per vizio di mente alla luce della perizia forense.  L’imputato si trovava in carcere per fatti avvenuti in provincia di Savona qualche giorno prima.