Il bordigotto Oliviero Troia partecipa all’Uae Tour negli Emirati Arabi Uniti

Ha finora affrontato cinque tappe

Bordighera. Il bordigotto Oliviero Troia, che corre per l’UAE Team Emirates Supporters, sta partecipando all’Uae Tour.

Olly domenica è partito da The Pointe e ha raggiunto Dubai Silicon Oasis, correndo lungo un palcoscenico prevalentemente desertico, 132esimo. Lunedì ha iniziato la tappa da Hatta (Heritage Village) e poi ha attraversato le montagne di Hajar e il deserto circostante su strade ampie e diritte con ondulazioni continue. Dopo la svolta a Fujairah è andato verso Hatta Dam arrivando 108esimo.

Martedì dopo la partenza da Al Qudra Cycle Track ha seguito il percorso che attraversava il deserto su lunghi rettilinei fino a raggiungere Al Ain, dove ha passato molti dei luoghi simbolici della città, tra cui alcune sezioni in comune con la Fase 5. Ha continuato il percorso fino a Green Mubazzarah per iniziare la salita finale di Jebel Hafeet, con i suoi 10 km e le sue pendenze principalmente intorno all’8-9%, con un picco dell’11% a 3 km, giungendo al traguardo 132esimo.

Mercoledì invece è partito da Zabeel Park per raggiungere Dubai City Walk, passando per l’incrocio familiare Mushrif Park e Motor City prima di affrontare il traguardo in City Walk, che ha tagliato in 78esima posizione.

Oggi invece ha affrontato lo stage 5 da Al Ain a Jebel Hafeet giungendo al traguardo 131esimo. Il giovane bordigotto sta affrontando bene la sua nuova avventura negli Emirati Arabi Uniti, che si concluderà il 29 febbraio.